Home » Chi è

Chi è

Daniele Giangreco.

Un pensiero ha da sempre terrorizzato Daniele, attraversare la vita incatenato ad un lavoro opprimente. Per questo all’età di 28 anni, il giovane abbandona la fabbrica, allarga le braccia e sale sul filo da artista.
Per avverare i suoi sogni prende a frequentare in Italia corsi di clownerie, di giocoleria danza e teatro ed infine raggiunge Parigi dove studierà ardentemente Mimo corporeo.
Dalla taverna al Bistrot…
Trascorre lunghi periodi in terra d’Umbria dove presta la sua opera presso numerose cooperative sociali, e così apre la sua mente ed il suo cuore alla realtà della malattia fisica e psichica.
Assieme ad un manipolo d’ amici fidati fonda il Circo instabile.
La multiforme esperienza che lo va formando lo dota indiscutibilmente di una sana follia che comincia a farsi largo nei suoi spettacoli divenendone il tratto distintivo.
L’uomo ormai fatto, artista in continuo divenire si pone quindi una domanda: “Qual è il miglior palcoscenico per questa mia folle vita?”
Ebbene, Daniele, passeggiando lungo il viale Pompeo Pellini, ha davanti a se la risposta: la strada.
Soltanto ora egli si sveglia ogni dì con la certezza di essere attraversato dalla Vita. La vita che egli ama.
Con profondo affetto saluto l’artista e onoro l’uomo, Daniele Giangreco

Bastian Moreno, Domatore di leoni.

CIRCO/TEATRO SOCIALE

Accanto al mio percorso artistico è dal 2003 che mi occupo di progetti per persone disabili.
Ho frequentato meeting e formazione internazionale in circo sociale con Shake Circus(Berlino) Circus Elleboog (Amsterdam) Cirque du Soleil (E.d.C. Bruxelles) Giocolieri & Dintorni (Roma) Acirkaos (Menorca).
Ho fatto progetti di circo/teatro sociale con: Coop Polis, Asl Perugia, Fondazione Città del Sole, Coop Borgo Rete, cesvol e Consorzio Auriga.
Con il centro diurno per disabili di Panicale (Pg) ho creato lo spettacolo di arte di strada “Spiazza la Piazza” premiato al festival del teatro sociale di Castrocaro e rappresentato nelle città di Torino, Verona, Perugia, Terni ecc. Con loro è in costruzione la nuova produzione “Samurai”.
Insieme alla compagnia Woesh Circus di Brugges (Belgio) abbiamo dato vita allo spettacolo di circo sociale “La Fabbrica dei Fantasmi”
Sono tra i fondatori del progetto "Altrocirco" con il quale abbiamo organizzato due convegni internazionali di circo sociale "Altrarisorsa" Patrocinati da Comune di Firenze, ordine degli psicologi Toscana, Cirque du Soleil ed abbiamo dato vita alla fix (formazione italiana di circo sociale) in collaborazione con l'università di Tor Vergata Roma e Fondazione Patrizio Paoletti.
Oltre la formazione e le esperienze sopra citate, gli anni trascorsi come operatore sociale in diverse strutture del territorio mi hanno permesso di conoscere le difficoltà dei ragazzi, dei genitori, degli educatori e di tutte le figure che vivono queste realtà e quindi di sviluppare una sensibilità specifica a questi contesti.